giovedì 7 gennaio 2016

mercoledì 29 maggio 2013

TUTTO QUELLO CHE NON SI SA O NON SI DICE!

Il ViscoElastico, piu comunemente detto "Memory" fu sviluppato negli anni '60 dalla NASA,per assorbire gli effetti della“forza-G” alla quale erano sottoposti gli astronauti durante le operazioni di lancio e di rientro dalle missioni aerospaziali.Occorreva un prodotto che conferisse un perfetto supporto per lunghi periodi di tempo,adattandosi ai pesi ad alle temperature dei corpi e che si modellasse continuamente alle loro forme, minimizzando i punti di pressione. Inizialmente il nome che venne dato a questo nuovo prodotto termosensibile fu "Temper foam"; fu usato per produrre vari articoli biomedici e sportivi da società fondate appositamente e rigorosamente sotto il controllo della Nasa, detentrice del brevetto. Quando nei primi anni 80 il brevetto fu reso pubblico dalla nasa una delle prime aziende che si cimentò nella commercializzazione del memory-foam fu Fagerdala World Foams che trovò innumerevoli difficoltà di utilizzo a causa del costi eccessivi di creazione del Memory fino all' introduzione del tempur pedic. Da questo momento l' utilizzo del memory nell' industria manifatturiera dei materassi ha preso sempre piu piede e i costi di produzione si sono via via abbassati tanto da essere oggi un prodotto accessibile a tutti realizzato da innumerevoli marchi diversi tutti altrettanto competitivi Il Memory è sostanzialmente un poliuretano prodotto con l' aggiunta di altre sostanze che ne aumentano la viscosità e la densità. In funzione dei materiali usati e dunque della sua densità il Memory può risultare piu o meno rigido, e questa caratteristica ne influenza la durezza in funzione della temperatura. Il Memory è infatti un materiale termosensibile che indurisce alle basse temperature e si ammorbidisce quando si scalda. Tanto maggiore è la densità tanto più il materiale tenderà a prendere la forma con il calore e quindi piuttosto lentamente, se invece il memory è meno denso sarà il peso a deformarlo in maniera sensibilmente più rapida. Il test più comune per verificare il suo effetto di lento ritorno dovuto alla elevata viscosità consiste appunto nel comprimerlo con una mano e vederne il calco lasciato sul materasso tornare lentamente alla forma originale.Il Memory è sostanzialmente un poliuretano prodotto con l' aggiunta di altre sostanze che ne aumentano la viscosità e la densità. In funzione dei materiali usati e dunque della sua densità il Memory può risultare piu o meno rigido, e questa caratteristica ne influenza la durezza in funzione della temperatura. Il Memory è infatti un materiale termosensibile che indurisce alle basse temperature e si ammorbidisce quando si scalda. La sensazione che si prova stendendosi su di un materasso in memory è decisamente particolare e dunque difficile da raccontare a parole. La caratteristica principale è quella di essere  un materasso privo di elasticità e quindi totalmente diverso da quanto siamo abituati a conoscere specialmente se si è abituati a dormire su molle e lattice che invece sono materiali molto elastici che tendono sempre a rispondere al peso esercitato dal corpo con una spinta verso l' alto. Nel memory tale spinta è ridotta al minimo, i materassi (IL NOSTRO SETTORE SIN DAL 1973) sembra in un primo momento sostenuto ma dopo qualche istante comincia a conformarsi tramite il calore e il peso del corpo e inizia a formare il calco vero e proprio della persona. Quando il materasso ha finito di scendere sembra quasi di trovarsi in sospensione, in galleggiamento, sembra che la forza di gravità faccia meno effetto sul corpo. Il materasso in memory non aiuta nei movimenti e nei cambi di posizione ma è stato dimostrato che durante una notte di sonno le caratteristiche del materiale fanno in modo di ridurre drasticamente la quantità di movimenti necessaria alle persone per trovare una posizione comoda e questo è dovuto al fatto che con la sua minima spinta il memory ci fa stare sempre comodi.Tengo a precisare che materassi e cuscini realizzati in memory non comunicano affatto calore e non impediscono la naturale traspirazione cutanea, per quanto siano materiali di origine sintetica essi sono microscopicamente composti da celle aperte e traspiranti dove l' aria è libera di fluire e l' umidità può essere smaltita nel modo piu corretto. Il MEMORY è un prodotto assolutamente fresco e confortevole sotto il profilo della termoregolazione.,QUINDI E' INUTILE E DANNOSO PER IL PRODOTTO STESSO ACQUISTARE MATERASSI MEMORY CON LASTRA ALVEOLATA,BUCHETTATA TIPO LATTICE ,QUESTO TIPOLOGIA DI LAVORAZIONE INUTILE SU TALI LASTRE LIMITA E INDEBOLISCE IL MASSELLO STESSO RENDENDOLO POCO EFFICACIE E INADEGUATO!




SCEGLI LA QUALITA' E LA CONVENIENZA!!NON CREDERE A TUTTO QUELLO CHE"SI DICE"NON SPENDERE DI PIU' PER AVERE MENO!  info tel 3477559846
Il Memory DI CERBO è un prodotto di nuova tecnologia sensibile al calore del corpo umano. Infatti è proprio il calore che influenza la struttura molecolare di questo straordinario materiale, fino a modellarlo, tanto da seguire perfettamente la forma del corpo riducendo così al minimo i punti di pressione e fornendo un ineguagliabile comfort.LE LASTRE IN VISCOELASTICO MEMORY TROPPO ALTE RISULTANO INEFFICACI  SCOMODE E NON APPROPRIATE ALL'USO, IN QUANTO IL VISCO POLIURETANICO TERMODINAMICO TENDE QUANDO E' IN CONTATTO CON IL NOSTRO CORPO E  SOTTO IL NOSTRO PESO A SCENDERE COSTANTEMENTE DURANTE LE ORE DEL RIPOSO CAUSANDO UNO SCOMODO CAMBIAMENTO DI POSIZIONE! .SPESSORE CONSIGLIATO MEMORY CM 04/////// MAX CM 06 NON DI PIU'
Il Memory DI CERBO è inoltre indeformabile, cioè in grado di ritornare alla propria forma originaria in modo                                            
graduale e costante, garantendo un supporto ottimale in ogni posizione. Inoltre, oggi, grazie alla ricerca, Memory DI CERBO   si avvale della tecnologia della “microincapsulazione” (Phase Changing Material);ultratraspirante, si tratta di accumulatori di calore intelligenti che sfruttano il fenomeno fisico della transazione di fase per assorbire i flussi energetici termici latenti ed immagazzinare
un'elevata quantità di energia, mantenendo costante la propria temperatura, e restituendo il calore all'esterno durante un abbassamento successivo di temperatura.Memory DI CERBO quindi è un materiale in grado di termoregolare le zone a contatto con il corpo umano in riposo, creando il microclima ideale.
Un grande progresso nel settore dei materassi,che assicura un risveglio scattante ed in forma.le lastre memory DI CERBO sono costruite con massello monoblocco costituito da milioni di celle traspiranti che rendono superflui i canaloni d'areazione all'interno della lastra,responsabili tra l'altro dell'indebolimento della lastra stessa